ANIP – Italia Sicura
Comunicati Reparti speciali - Specialità

Modalità Autoconsegna Reparti Mobili

L’autoconsegna è una forma di lotta sindacale legale

 

Il 28 maggio 2014 il personale dei Reparti Mobili, libero dal servizio, effettuerà la prima autoconsegna presso il proprio ufficio per chiedere il RISPETTO DELLA LEGGE da parte dei manifestanti – TRASPARENZA degli ordini, in particolare della “carica” con registrazione degli stessi nonché utilizzo di micro-telecamere – GARANZIE nell’esercizio delle loro funzioni considerando l’attività di intervento per fronteggiare le violazioni dell’Ordine Pubblico come causa di giustificazione TUTELA legale e sanitaria da parte dello Stato, attualmente il personale sostiene tutte le spese legali derivanti dal servizio e le conseguenti cure mediche.

Le rivendicazioni sono per tutti gli “Operatori” impiegati in Ordine Pubblico.

Contemporaneamente l’ANIP – ITALIA SICURA terrà una riunione sindacale Provinciale nei Reparti dalle ore 10.00 alle ore 16.00, per sostenere i colleghi e discutere le proposte con tutti gli interessati in servizio e con gli Autoconsegnati, questi ultimi potranno intervenire anche in divisa (art. 82 legge 121/81).

Chi si autoconsegnerà negli uffici, infatti, dovrà essere LIBERO DAL SERVIZIO e aderirà all’autoconsegna prima di intraprendere o dopo aver concluso il proprio turno di lavoro e firmerà il documento di partecipazione.

Tutti coloro che invece saranno in servizio non potendo partecipare direttamente alla manifestazione, potranno sostenere l’iniziativa sottoscrivendo un documento di SOLIDARIETA’, e, se in ufficio, intervenire alla riunione indetta dal sindacato.

Si fa presente ai Responsabili Coordinatori che ai Dirigenti dei Reparti Mobili si dovrà comunicare l’inizio e la fine dell’Autoconsegna con i soli dati numerici comprensivi di coloro che solidarizzano e partecipano mentre i documenti con i nominativi saranno raccolti e tenuti dal Sindacato.

Sarà cura dei medesimi Responsabili d’inviare immediatamente al Coordinamento i documenti in modo da poter valutare l’adesione alla protesta.

E’ importante far conoscere le modalità e le motivazioni dell’Autoconsegna.

?                                            Il Segretario Generale Nazionale

                                                                    Flavio Tuzi

 

Articoli correlati

Concorso per 82 posti da Ispettore SUPS – Verso rinvio data prova scritta

Red. Web Anip

Il Reparto Volanti peggio del C.A.R.A. di Mineo

Red. Web Anip

CONCORSI DIRETTORI TECNICI

Red. Web Anip

Lascia un commento